full screen background image
Search

emergenza incendi in Piemonte. Evacuate abitazioni !

emergenza incendi in Piemonte. Evacuate abitazioni !

  • SITUAZIONE ANCORA DIFFICILE IN PIEMONTE

    La situazione incendi resta ancora difficile in parte della regione Piemonte, soprattutto tra torinese e cuneese dove le fiamme non sono state completamente spente.  Questa settimana è stata caratterizzata infatti da numerosi roghi, in parte dolosi e favoriti sicuramente dal forte vento e dal periodo siccitoso che continua ad interessare parte dell’Italia e in particolar modo il settore nord-occidentale della penisola, come il Piemonte.

    NUOVO INCENDIO ED EVACUAZIONI NEL TORINESE

    Il vento di fohn ha ripreso a soffiare deciso dalla serata di giovedì ed ha continuato per tutta la giornata di ieri, con nuove fiamme sui boschi di Givoletto fino a sfiorare Borgata Santa Maria, dove è stato necessario anche l’evacuazione di circa 200 persone, le fiamme infatti sono arrivate a minacciare anche alcune abitazioni.

  • ALTRO INCENDIO A SAN SEBASTIANO

    Dopo lo spegnimento di numerosi roghi tra cuneese e torinese nelle ultime ore un nuovo incendio si è sviluppato anche nella località di San Sebastiano, lungo la strada provinciale 27 che dal paese conduce alla “Colletta” di Barge. Le squadre dei Vigili del Fuoco sono state impegnate per tutta la nottata odierna, prima di spegnere definitivamente il rogo e la zona è poi stata bonificata (Fonte: targatocn.it).

  • PIOGGE IN ARRIVO IN PIEMONTE

    Fortunatamente una mano definitiva allo spegnimento di tutti questi incendi potrebbe arrivare dalla pioggia che tornerà a visitare la regione nella giornata di domani. Dopo mesi caratterizzati da siccità e precipitazioni quasi assenti, una perturbazione nord-atlantica nella giornata domenicale si avvicinerà all’angolo nord-occidentale italiano per poi muoversi verso sud-est e interessare tutto il centro-nord entro lunedì.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *