full screen background image
Search

Tutte le promesse elettorali sono un debito ma, “I Forestali non vanno più di moda” !

Tutte le promesse elettorali sono un debito ma, “I Forestali non vanno più di moda” !

yuyuuSiamo già in clima pre elettorale e tanti “addetti ai lavori” sono in fermento per cercare di portareacuqa al proprio mulino  e non certamente per il bene del paese. Se una volta si potyeva credere ad un cambiamento oggi lamaggior parte dei giovani e meno giovani rimande sfiduciato su tutto questo iter chesi ripete puntualmente e a cadenze annuali. Sfiduciati a livello nazionale e nello styesso tempo anche in quello regionale, ovela precarietà rimane sempre il tema dsominante dei problemi in genere.

Precaris della sanita, scuole e tanti bacini collegati rischiano sempre di più di rimanere nel limbo mediatico e nella sofferenze perenne con tante famiglie al lastrico e in difficoltà continua, andando acontrastare giornalmente con le situazioni di fatto che mettono in ginocchio genitori e figli. Non possiamo non parlare della categoria dei Forestali, operai che seppur con numeri ancora elevati, continuano a prendere atto del non cambiamento. Contuinui rinvii dopo eterne promesse in tempi non sospetti e, oggi dimenticati e non più “affidabili” nel chiedere un voto elettorale.

Stanchi dei continui sopprusi, gli operai si sono allontanati dalle continue “cantonate” prese a danno di sindacati di categoria e sindfacati di base che abbindolati da Tizio e Caio , si sono sbilanciati anticipatamente con i propri tesserati di seguire il percorso del politico, solo che lo è staot a livello personale e non per il bene comune. Infatti nessun politico parla in questo politico dei lavoratori forestali siciliani e in attesa della promessa di riforma , faranno il loro dovere dentro o fuori la cabina elettorale. Nessun deputato in quiesta sessione europea ha promesso nikente a favore della categoria o del comparto ma ha solo preso atto del cambiamento che i sindacai vogliono fare a favore del sistema forestale. Assessori a lòramo che rimandano il “faremo” e ormai ogni singolo operaio sà come muoversi in seno al 26 Maggio.

Peccato, si rimanda il tutto all’esito finale degli exit poll ma , ormai tutti sanno che “il tempo delle mele” è finito…

 

 



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *