full screen background image
Search

Flai Caltagirone. Ritardi di liquidazione sulle ds agricole per i braccianti. Martedi protesta all’Inps di Catania !

Flai Caltagirone. Ritardi di liquidazione sulle ds agricole per i braccianti. Martedi protesta all’Inps di Catania !

popodi Antonio David – Molti lavoratori Forestali e braccianti agricoli siciliani di varie province hanno avuto l’accredito della ds agricola sui vari conti correnti postali e bancari ma, si deve registrare qualche problema sulla provincia di Catania, ed esattamente a Scordia ove mancano ancora alcune centinaia di disoccupazione da elargire. l’Inps, tramite il suo responsabile ha fatto sapere che non si conoscono i tempi e date certe in cui i lavoratori possano usufruire della propria liquidazione.

Dalla prima liquidazione che e’avvenuta il 20 giugno ad oggi non e’ stata liquidata una sola ds agricola. La Flai di Caltagirone ha fatto sentire la propria voce  “Comprendiamo le difficoltà strutturali del reparto, ma chiediamo all’istituto uno sforzo affinche tutte le ds agricole vengano liquidate nel giro di pochi giorni. La disoccupazione agricola e’ una prestazione fondamentale per l economia delle famiglie dei braccianti e di un intero territorio, pertanto non puo’ essere trattata come le altre prestazioni a sostegno del reddito. A Scordia la campagna di raccolta degli agrumi per molti braccianti e’ terminata da un bel po’ di tempo e questi lavoratori disoccupati aspettano l’erogazione di questi soldi per poter sopravvivere a questo periodo di non lavoro”.
Analogo discorso è quello che riguarda l’erogazione della prestazione ai lavoratori extracomunitari, che erano partiti o per lavoro nelle varie campagne di raccolta in tutta Italia o, per trascorrere le ferie con le proprie famiglie sono dovuti tornati a Catania per far visionare i passaporti originali all’istituto, ma nonostante questo grande sacrificio economico e non solo, l’Inps continua a prendere tempo e questi lavoratori si ritrovano relegati a Scordia senza lavoro, senza soldi e lontani dai propri cari. Per queste ragioni martedì la Flai organizza un sit in davanti la sede inps di Catania chiedendo di essere ricevuti dal direttore generale.

La lenta burocrazia purtroppo è un male quotidiano e certamente i lavoratori chiunque siano non possono farsi carico di colpe non dovute anzi, dovrebbero essere tutelati in un momento di grande difficoltà economica che ormai li accompagna perennemente !



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *