full screen background image
Search

Problematiche operatori 118 Sicilia. Tavolo sindacale tra Azienda e FIALS

Problematiche operatori 118 Sicilia. Tavolo sindacale tra Azienda e FIALS

rereDopo lo stato di agitazione degli operatori del 118 Sicilia, nella giornata di oggi, presso la sede  della Direzione, SEUS  sita nell’Assessorato Regionale della Salute di Siracusa, si è tenuto un incontro programmatico tra l’Azienda Sanitaria e le Organizzazioni Sindacali. Presenti il Direttore Generale Dr. Davide Croce ed il Vice Presidente del C.d.A. Dr. Pietro Marchetta. Presente il sindacato di categoria FIALS, con il Segretario Regionale, Alessandro Idonea e  Mimmo Bruno del coordinamento Regionale, nonché Presidente Provinciale Fials di Palermo

Varie le questioni affrontate e  tematiche che ancora ad oggi non riescono a concretizzarsi dopo vari interlocuzioni scritte e dettate nei tempi. Gli operatori sanitari lamentano il problema del Credito/Debito sul monte banca ore per il periodo che và dal  2010 al 2019, ore di lavoro maturate dagli Autisti/Soccorritori e non certamente dettate e/o approvate dal CCNL in vigore. A tal proposito è stata consegnata una tabella riassuntiva e dettagliata dall’Azienda, per riepilogare la situazione in atto  del credito orario che varia sui due periodi annuali 2018-19 che sarà pagato per intero in quanto inserito in bilancio e quello del 2010 al 2017 che sarà saldato attraverso i 4 mln di euro a disposizione.

Altro tema, riguarda la fornitura e consegna del DPI, che avverrà in tempi brevi , mentre per le calzature si dovrà attendere la gara d’appalto, così come è prevista altrettanta gara per l’acquisto di 200 ambulanze, con capitolato già approvato. Entro tale mese dovrà essere riaperta la trattativa per il nuovo Contratto Integrativo Aziendale. Differente dibattito e da non da sottovalutare, è stato quello della distribuzione del personale all’interno dell’Azienda, dove il Dott. Croce ha ribadito la volontà di assegnare il personale nei bacini e non nelle province, con parere distorto del sindacato FIALS in quanto, creerebbe disagi e pericoli al personale, visto che si tratta di mobilitazione dei lavoratori all’interno del bacino, su questo tema ci saranno dei nuovi aggiornamenti e rivisitazione .

Il FIALS ha ribattuto la problematica di migliorare e rafforzare il personale, viste le assenze che possono nascere dagli attuali operatori, così come è intenzione di introdurre il Welfare Aziendale per agevolare i dipendenti su situazioni personali e familiari come borse di studio, polizze sanitarie. Incontro che dovrebbe pianificare una problematica che dura da molto tempo e ribadire l’intento di migliorare sempre di più le condizioni precarie che il personale sanitario del 118 vive giornalmente, dando operatività ad un settore vitale e, non indifferente.

comunicato_tavolo_sindacale_6.9.19png_Page1

comunicato_tavolo_sindacale_6.9.19png_Page2



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *