full screen background image
Search

Stabilizzazione ASU. L’arroganza del Governo Regionale non porta niente di buono

Stabilizzazione ASU. L’arroganza del Governo Regionale non porta niente di buono

Continua l’arroganza del Governo Regionale che pur dichiarando più volte di voler risolvere il problema della stabilizzazione degli ASU nei fatti tradisce ogni impegno e volontà.


 

Il Governo Regionale ha dimostrato incompetenza nella gestione dell’annosa questione dello sfruttamento illegale di 5.222 lavoratori che da 23 anni non gli è mai stato riconosciuto nemmeno un centesimo ai fini previdenziali; Ha promesso, ha garantito, ha tranquillizzato padri e madri di famiglia, illudendoli di un futuro finalmente sereno e legale, ma pur avendo creduto, pur avendo voluto credere alla serietà e volontà dei nostri governanti, alla fine, oggi 5.222 lavoratori apprendono che il governo regionale non è riuscito a “raccattare” 179.000,00 euro non potendo dare il via alla stabilizzazione.

Purtroppo oggi possiamo dichiarare che la prima caratteristica di chi ci governa è l’ignavia, la codardia del nascondersi dietro fredde tabelle di numeri utili solo a prendere in giro per l’ennesima volta i Siciliani.

I siciliani sono stanchi di essere presi in giro da tabelle, schede, slides utili soltanto a chi ha deciso di non voler risolvere un problema e nascondersi dietro queste “finzioni lavorative” utili solo a prendere in giro gli stupidi.

Ma i Siciliani non sono stupidi ed ora, dopo l’ennesimo tentativo di offendere ancora una volta l’intelligenza altrui, dicono basta a questo continuo mortificante ed offensivo stillicidio di promesse e di mancate promesse.

La Direzione Regionale del Sinalp Sicilia dice basta e dà via al tavolo di crisi del comparto ASU coinvolgendo i propri iscritti presenti negli EE.LL. e le altre OO.SS. con le quali ha già condotto alcune azioni sindacali in difesa del sacrosanto diritto dei lavoratori ad un futuro certo, tranquillo e legale.
La Direzione Regionale Sinalp Sicilia
Il Segretario
Dr. Andrea Monteleone



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *