full screen background image
Search

730, dal 15 aprile cambia tutto. Ecco cosa arriverà a 20 milioni di italiani

730, dal 15 aprile cambia tutto. Ecco cosa arriverà a 20 milioni di italiani

E’ in arrivo, per circa 20 milioni di italiani, il 730 precompilato scaricabile direttamente dal sito web dell’Agenzia delle Entrate. Il modello della nuova dichiarazione dei redditi sarà disponibile dal 15 aprile per i lavoratori dipendenti e assimilati e per i pensionati.

Tuttavia, trattandosi di una fase sperimentale, è prevista la possibilità per i contribuenti di integrare il modulo precompilato con la presentazione del modulo standard, eventualmente rettificato o integrato,  entro il 7 luglio 2015.

COSA C’E’ DA SAPERE
E’ importante sapere che per poter usufruire del sistema precompilato sarà necessario dotarsi di un pin che può essere richiesto al sito dell’Agenzia (CLICCA QUI) o , in alternativa, rivolgersi al Caf o ai professionisti abilitati.

COME FUNZIONA
E’ direttamente il Fisco ad inviare la dichiarazione dei redditi in maniera precompilata in base ai dati in possesso dell’Agenzia delle Entrate (che provengono dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico). E’ il contribuente però a dover richiedere il modulo precompilato (che altrimenti non viene inviato in automatico) e, se non ci sono variazioni o errori, procedere a confermare il 730 precompilato online oppure, se è necessario variarlo, provvedere a presentare il 730 ordinario (che resta un obbligo anche per chi è in possesso di detrazioni fiscali o redditi ulteriori non deducibili dal reddito).
 IL VECCHIO MODELLO

Il modello 730/ 2015 (non precompilato) in pdf si può scaricareCLICCANDO QUI ed è ancora utilizzabile qualore non si scelga di usufruire della nuova possibilità telematica



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *