full screen background image
Search

A “Porta a Porta”, i Forestali hanno finalmente trovato… un sostenitore !

A “Porta a Porta”, i Forestali hanno finalmente trovato…  un sostenitore !

azaTirano un sospiro di sollievo i lavoratori Forestali siciliani per quanto riguarda  i loro diritti e la loro tutela,un vero alleato e un vero governatore che difenda in modi conformi, ciò che l’intera categoria attende da tanto. Ospite della trasmissione di Bruno Vespa su Rai Uno, il neo Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, ha detto la sua sui temi bollenti della terra di Sicilia e come sempre , in questi ultimi tempi, si è “intavolo” il discorso sui forestali, tema di attualità per tanti, e tema nauseante ma di vitale importanza per i tanti lavoratori e tante famiglie che devono sopravvivere di  questo lavoro cioè, “vivono rassegnati” come lo stesso Musumeci ha evidenziato, è che sovrasta la vita quotidiana di tanta gente che porta avanti le sofferenze quotidiane che passano, senza poter vivere serenamente la propria vita  sovrastata da tante vicissitudini e con un “comi finisci finisci”, che accompagna le giornate di tanti precari e non.

34343«Numeri disarmanti di disoccupazione giovanile al 56%, con 42 famiglie su 100 che vivono sulle soglie di povertà». Questo è il tema che si aggiunge a quello caldo di tante diatribe siciliane e che ha trovato un sostenitore vero, nell’affrontare la frenesia del direttore Bruno Vespa che punge sui numeri dei lavoratori Forestali. Dialogo che non è fuoruscito dai soliti copioni di tante trasmissioni di La7,Matrix,e di Rete 4,L’Arena e via discorrendo…. dove i tanti lavoratori e sindacati non hanno potuto dire la sua in merito alla sola e pura verità. Con garbo e pacatezza il Governatore ha espresso i mali del passato per ripartire da questo e impiegare i Forestali su tanti altri fronti e compiti senza interruzioni e “senza un giorno di riposo” come conclude Musumeci  . Chiara e concreta l’analisi di chi ha già le idee chiare su come e dove intervenire, e su questo, ora dalle parole si deve passare ai fatti concreti e immediati, visto che ad oggi si è solo perso tempo, e i lavoratori forestali né hanno smarrito abbastanza !!

 



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *