full screen background image
Search

Toscana. In fumo oltre 1.800 ettari di bosco

Toscana. In fumo oltre 1.800 ettari di bosco

Bruciano i boschi italiani e tornano le polemiche sulla riforma che dal 1°gennaio ha soppresso il Corpo forestale dello Stato (Cfs) e distribuito mezzi e uomini, in massima parte confluiti nei Carabinieri e parzialmente nel Corpo dei Vigli del fuoco. In Toscana sono 533 le persone in servizio del Corpo forestale dello Stato (all’8 aprile 2015), 211 unità fanno parte della Polizia provinciale mentre 410 sono ex forestali, ora nei Carabinieri.

Nella regione, scrive Il Sole 24 Ore oggi in edicola, gli incendi hanno distrutto (l’aggiornamento è al 29 agosto) 1.847 ettari, su un totale di 124.735 ettari a livello nazionale. La Toscana non è tra le regioni più coinvolte (decimo posto): in testa la Sicilia (40.976), poi Calabria, Campania, Lazio, Sardegna, Puglia, Abruzzo, Liguria e Basilicata (dati non disponibili per Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Veneto e Valle d’Aosta).

Secondo un dossier presentato dai Verdi il 1° settembre, i danni in Italia ammontano a circa 2,5 miliardi tra valore del patrimonio andato a fuoco, costo degli spegnimenti e costo per il ripristino della situazione. Dopo il “maledetto” ottobre che ha colpito in particolar modo il Piemonte, è stimabile che la superficie divorata dalle fiamme si avvicini a 150mila ettari.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *