full screen background image
Search

Agenti uccisi a Trieste. La Sicilia si ferma

Agenti uccisi a Trieste. La Sicilia si ferma

I vigili del fuoco del Comando Provinciale di Palermo ieri si sono recati presso la Caserma Lungaro della Polizia di Stato per rendere omaggio ai due poliziotti uccisi a Trieste con il saluto in sirena.

I vigili del fuoco hanno espresso così le più sentite condoglianze alla polizia di Stato ed alle famiglie delle vittime partecipando al dolore che li ha colpiti.

Sempre ieri, a Messina i carabinieri del Sim hanno reso omaggio, alla Questura di Messina, caserma Zuccarello, ai due colleghi uccisi Pierluigi Rotta e Matteo Demenego.

Intanto il gip ha convalidato, accogliendo le richieste della Procura, l’arresto di Alejandro Augusto Stephan Meran, il dominicano accusato dell’uccisione dei due agenti. L’uomo, che si trova attualmente ricoverato e piantonato nel reparto di Medicina d’urgenza dell’ospedale di Cattinara di Trieste in terapia farmacologica, si è avvalso della facoltà di non rispondere agli inquirenti. Le salme dei due agenti resteranno a disposizione dell’autorità giudiziaria fino a lunedì



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *