full screen background image
Search

Allarme-incendi, giro di vite della Forestale

Allarme-incendi, giro di vite della Forestale
Tolleranza zero contro piromani e agricoltori: «Chi dà fuoco ai pascoli non riceverà più contributi europei»
ANDREA FORMAGNANA
BIELLA


Tolleranza zero contro chi appicca il fuoco ai pascoli. È quello che promette il comandante provinciale della Forestale Valerio Cappello. Solo nell’ultimo mese sono andati distrutti oltre mille ettari di bosco e pascolo sulle montagne biellesi. Il danno al patrimonio ambientale è incalcolabile.

 

Il denominatore comune

«Gli incendi che hanno devastato tra novembre e dicembre le valli Elvo, Cervo e Sessera hanno un comune denominatore», sostengono dalla Forestale. Il comandante Cappello non ha dubbi sull’origine delle fiamme: «Si tratta di azioni finalizzate all’abbruciamento invernale dei pascoli di alta montagna. Una pratica che oggi è del tutto priva di ogni utilità in quanto, a lungo andare, provoca un deterioramento della qualità dei terreni ed una loro progressiva acidificazione». Appiccare fuochi è illegale e prevede la reclusione da quattro a dieci anni, oltre al risarcimento dei danni prodotti al patrimonio pubblico e privato.

lastampa



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *