full screen background image
Search

Ancona, fondi di un milione e mezzo per la sistemazione forestale

Ancona, fondi di un milione e mezzo  per la sistemazione forestale

ANCONA – E’ stata decisa la ripartizione tra le Unioni montane dei fondi per gli interventi di sistemazione idraulica e forestale nelle Marche. In totale le risorse messe a disposizione dalla Giunta regionale ammontano a 1,5 milioni di euro.

“Si tratta di risorse importanti – sottolinea l’assessore all’Ambiente e Protezione civile Angelo Sciapichetti – ripartite dopo un’attenta analisi delle priorità degli interventi segnalati. La realizzazione di opere mirate, finalizzate al regolare deflusso delle acque riduce i pericoli di frane e smottamenti, così come di erosioni e alluvioni. L’estrema vulnerabilità del nostro territorio, messa ancor più in evidenza dall’inasprimento degli effetti di fenomeni atmosferici eccezionali, mette al centro dell’attenzione la prevenzione. Come per la salute umana, anche per il territorio vale il detto prevenire è meglio che curare. E, aggiungo io, costa anche meno, non solo finanziariamente. Le risorse che mettiamo a disposizione sono destinate quindi a finanziare investimenti che vanno in questa direzione, a difesa del territorio, degli insediamenti e delle attività produttive”.

In particolare sono stati assegnati 100mila euro all’Unione montana del Montefeltro, 180mila euro a quella dell’Alta valle del Metauro, 195mila euro a quella del Catria Nerone, 160mila a quella dell’Esino Frasassi, 190mila euro all’Unione montana Alte valli del Potenza e dell’Esino, 145mila euro all’Unione montana Marca di Camerino, 200mila a quella dei Monti azzurri, 165mila euro ciascuna all’Unione dei Monti Sibillini e a quella del Tronto e val Fluvione.

I progetti definitivi saranno trasmessi agli uffici Difesa del Suolo e Autorità di Bacino della Regione Marche per una valutazione tecnica di efficacia e conformità ferme restando le competenze in capo a ciascun ente attuatore, in ordine al rispetto delle norme ordinarie. Il termine per l’approvazione dei progetti esecutivi è fissata al 31 ottobre 2016.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *