full screen background image
Search

BASILICATA: CISL, LAVORATORI FORESTALI SENZA STIPENDIO E SEMPRE PIU’ ESASPERATI

BASILICATA: CISL, LAVORATORI FORESTALI SENZA STIPENDIO E SEMPRE PIU’ ESASPERATI

(AGENPARL) – Potenza, 14 gen– Nel giorno in cui si inaugura la nuova legislatura regionale Fai Flai Uila tuonano contro il mancato pagamento dei salari ai lavoratori forestali e lanciano un appello, l’ennesimo, a giunta e consiglio regionale affinché si ponga fine al cattivo costume di allungare i tempi di pagamento degli stipendi all’inverosimile. “I lavoratori forestali lucani – denunciano i segretari di categoria Antonio Lapadula, Vincenzo Esposito e Gerardo Nardiello – sono ancora senza salario nonostante il regolare completamento dei lavori sui vari cantieri sparsi per la regione. In media mancano all’appello le mensilità di novembre e dicembre e i ratei del Tfr. Le famiglie sono giustamente esasperate per una situazione che incide in maniera drammatica sui poveri bilanci familiari, già oberati da bollette, tasse e balzelli di ogni tipo. La politica deve capire che quelle poche centinaia di euro permettono a tante famiglie senza altra fonte di reddito di mettere un piatto sulla tavola e che se non si interviene alla radice del problema il livello di esasperazione sarà destinato a crescere inesorabilmente, con conseguenze imprevedibili”. Fai Flai Uila chiedono quindi la convocazione di un incontro con il presidente della giunta regionale, Marcello Pittella, e il neo assessore alle politiche agricole e forestali, Michele Ottati, per fare il punto delle criticità ancora presente nel sistema forestale regionale nonostante l’adozione della programmazione decennale.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *