full screen background image
Search

Basilicata-Forestali: Regione eroga mensilità, Sindacati fermano protesta

Basilicata-Forestali: Regione eroga mensilità, Sindacati fermano protesta

POTENZA – Sventata l’ennesima protesta davanti ai cancelli della Regione Basilicata. E’ questo uno dei dati più significativi al termine dell’incontro tenuto martedì 4 febbraio presso l’ente di via Verrastro e che ha visto impegnati il Presidente Marcello Pittella, gli Assessori all’Agricoltura ed all’Ambiente, Michele Ottati ed Aldo Berlinguer, i 7 Presidenti delle Aree Programma (ex Comunità Montane) ed i Sindacati di categoria, con la finalità di chiarire la mancata erogazione di alcune mensilità 2013 destinati ai lavoratori forestali lucani. Messa da parte l’arma del sit-in, le sigle Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil hanno esposto l’emergenza con la forte preoccupazione di un 2014 di nuova instabilità. Ad essere coinvolti sono i braccianti forestali (per il 60% dal privato ed il restante pubblico) dell’Alto e Medio Basento, Lagonegrese Pollino, Marmo Melandro e Val d’Agri, i quali – per voce di Ottati – hanno ottenuto l’impegno formale della Regione a valutare le proposte sindacali e proporre un tavolo speciale di discussione. Sul fronte dei pagamenti dei mesi di novembre e dicembre, la vicenda dovrebbe essere risolta entro due settimane ma lo snodo principale sarà la riprogettazione del comparto stesso, capace di valorizzare l’energia – è attivo in proposito un discorso con l’ENI per la creazione di centrali a biomasse – e che assicuri occupazione. Vero ripensamento che nell’immediato futuro non potrà godere dei fondi europei fin qui

Radiotelevisione del Mezzogiorno.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *