full screen background image
Search

Bilancio 2014 del Corpo forestale dello Stato di Matera

Bilancio 2014 del Corpo forestale dello Stato di Matera

248 reati ambientali contestati e 31 sequestri effettuati; 270 illeciti amministrativi dall’importo complessivo di circa 262.000 per un’attività operativa totale di 6317 controlli. Sono, questi, i numeri inerenti le attività operative 2014 del Corpo forestale dello Stato della Provincia di Matera. Per quanto concerne i contenuti degli stessi, si passa dall’inquinamento alla gestione dei rifiuti; dalla sicurezza agroalimentare ai settori del vincolo idrogeologico e paesaggistico; dal disboscamento al furto e danneggiamento di piante; dal maltrattamento degli animali al settore antincendio boschivo; nonché dalla lotta all’abusivismo urbanistico- edilizio al contrasto al lavoro irregolare. Fondamentale per razionalizzare e ottimizzare gli accertamenti eseguiti – hanno fatto sapere dal comando di Matera – è stato l’apporto degli elicotteri. A sottolineare il meritevole lavoro svolto si precisa nel report: le numerose ricompense assegnate, quali encomi solenni e lodi. Si sono particolarmente distinti il Comando di Irsina, quello di Montescaglioso, le stazioni di Pisticci e di Tursi. Dal primo di Febbraio, inoltre – sottolineano – il Comando provinciale della forestale di Matera ha arricchito il suo organico con l’arrivo di due vice ispettori. Nel solco e nell’auspicio della continuità sulla strada di questi buoni risultati resta alta l’attenzione – fanno sapere i forestali – per i reati sopratutto a danno dell’ambiente e per il contrasto alla contraffazione agroalimentare a tutela della salute dei cittadini. Illeciti – ricordano – che possono essere segnalati al numero di Emergenza Ambientale 1515.

Vetrina Ricami


Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *