full screen background image
Search

Bollo auto 2016: tutti i casi di esenzione dal pagamento

Bollo auto 2016: tutti i casi di esenzione dal pagamento

Quali sono i veicoli che possono fruire dell’esenzione dal pagamento del bollo auto parziale o totale?

Il bollo auto, o tassa di circolazione, sui veicoli in genere può essere fissa o in base alle agevolazioni discali consentite dal legislatore. L’esenzione del bollo auto, totale o parziale, può dipendere dalla tipologia del veicolo o in base al soggetto che utilizza il mezzo di trasporto ( o da chi ne è proprietario).

Vediamo quindi quali sono le tipologie di veicoli o di utilizzatori/proprietari che permettono di fruire dell’esenzione dal pagamento del bollo auto.

Per i veicolo elettrici è prevista una agevolazione temporanea, ovvero limitata a 5 anni, che prevede l’esenzione dal pagamento del bollo auto. Passati i 5 anni, comunque, la base imponibile su cui calcolare l’importo del bollo è decurtata del 25%.

Per i veicoli ad alimentazione Gpl, invece, è prevista una riduzione del 25% del bollo auto anche se alcune regioni hanno previsto agevolazioni fiscali identiche a quelle riservate ai veicoli elettrici.

Delle riduzioni fiscali sono previste anche in base alla finalità di utilizzo del veicolo:

  • per auto destinate allascuola guida si pagherà il bollo auto solo sul 60% dell’imponibile (riduzione del 40%)
  • per veicoli destinati al trasporto di prodotti, come ad esempio carni e immondizia, è prevista una riduzione del 50%.

Per quanto riguarda le agevolazioni previste in base all’utilizzatore si prevedono per legge quelle relative agli autoveicoli in dotazione alle forze Armate dello Stati, agli autocarri dei pompieri ai motoscafi destinati alla pesca marittima ed alle auto del Presidente della Repubblica o di colro impieghi nei consolati o che svolgono azioni consolari.

Ma anche per i disabili sono previste esenzioni dal pagamento del bollo auto, ma anche per le motocarrozzine, per le macchine elettriche, per i motocicli leggeri utilizzati da invalidi o mutilati.

Ecco quali veicoli possono fruire dell’esenzione bollo auto nel 2016

Clicca per twittare

Per motoveicoli ed autoveicoli con cilindrata fino a 2000 centimetri cubici se con motore a benzina e fino a 2800 centimetri cubici se alimentati a diesel, utilizzati da soggetti con ridotte o impedite capacità motorie, ma anche ceduti a soggetti familiari di cui gli stessi sono a carico, sono esenti dal pagamento del bollo auto.

Così come sono esenti le stesse tipologie di autoveicoli o motoveicoli di soggetti sordomuti e non vedenti o cedute a familiari di cui gli stessi sono a carico.

Esenti dal pagamento del bollo auto anche i veicoli destinati alle missioni umanitarie per il trasporto di persone che hanno bisogno di cure mediche. Le ambulanze, però, essendo nella maggior parte dei casi a fini di lucro l’esenzione del bollo devono verificarla nella propria regione di appartenenza.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *