full screen background image
Search

Cacciano con il divieto, denunciati 2 bracconieri

Cacciano con il divieto, denunciati 2 bracconieriAvezzano – Gli agenti forestali del Comando Stazione di Avezzano e di Gioia dei Marsi hanno sorpreso e denunciato due bracconieri per aver esercitato attività venatoria in periodo di divieto assoluto.
Nel corso di un servizio effettuato per contrastare il fenomeno del bracconaggio in località Marano, nel territorio di Magliano dei Marsi i forestali hanno bloccato i due cacciatori di frodo – un laziale di 60 anni e un abruzzese di 74 – mentre trascinavano a bordo della loro vettura le carcasse di due cinghiali, dopo aver recuperato le armi utilizzate per l’abbattimento, occultate nelle vicinanze.
Per i due cacciatori è poi scattata la perquisizione domiciliare, dove è stato trovato un vero e proprio arsenale: 13 fucili, 4 pistole e oltre 450 munizioni complessive detenute e non denunciate. Per loro è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria.
Gli agenti hanno provveduto anche al sequestro delle carcasse degli animali, della carabina utilizzata per l’abbattimento e del relativo munizionamento. Ora i due rischiano pesanti sanzioni penali e amministrative e la pena accessoria della sospensione del porto d’armi da uno a tre anni.
Vetrina Ricami
Vetrina Ricami


Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *