full screen background image
Search

Il caldo record stravolge il Nord Europa: in Norvegia le renne si rifugiano nelle gallerie !

Il caldo record stravolge il Nord Europa: in Norvegia le renne si rifugiano nelle gallerie !

Le autorità in Norvegia hanno avvisato gli automobilisti a prestare particolare attenzione alla presenza nelle gallerie stradali di renne e pecore alla ricerca di riparo dal gran caldo. La Norwegian Public Roads Administration riporta che lo scorso mese c’è stata una collisione tra un motociclista e una renna, mentre la NTB, principale agenzia di stampa della Norvegia, sostiene che ci sono state 44 collisioni con renne e pecore vaganti dal 10 luglio, la maggior parte delle quali sono risultate fatali per gli animali. Queste notizie provengono principalmente dalla Norvegia Artica, caratterizzata da temperature molto alte nelle ultime settimane. Il 3 agosto, l’Istituto Meteorologico norvegese ha riportato una temperatura di 31,2°C a Finnmark, importante area di pascolo che si trova all’interno del Circolo Polare Artico. La Norvegia ha una popolazione di renne stimata in 220.000 esemplari e secondo le cifre ufficiali, le pecore sono oltre 800.000.

 

Stylianides ha dichiarato che a Stoccolma oltre 360 vigili del fuoco, 7 aerei, 6 elicotteri e 67 veicoli sono stati impiegati nelle scorse 3 settimane, in quella che ha definito “la singola operazione più grande” dell’ultimo decennio. La Svezia ha subito decine di incendi, soprattutto nelle parti centrali e occidentali del Paese, ma anche nel Circolo Polare Artico, nella Svezia settentrionale.

 

Anche il resto dell’Europa sta facendo i conti con il caldo torrido. In Francia, dove 4 reattori nucleari sono stati temporaneamente chiusi a causa delle alte temperature, 3 città hanno vietato la circolazione delle auto più inquinanti a causa dell’inquinamento da ozono. In Francia, si prevede che l’ondata di caldo continui fino a giovedì 9 agosto, con le temperature che raggiungeranno i livelli più alti domani, 7 agosto.

E nei prossimi giorni il super caldo tornerà anche sulla penisola Scandinava e nelle Regioni baltiche.

 



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *