full screen background image
Search

Cara di Mineo, iniziano i trasferimenti. entro Dicembre sarà chiusa la struttura !

Cara di Mineo, iniziano i trasferimenti. entro Dicembre sarà chiusa la struttura !

E’ diventato operativo il trasferimento degli ospiti stranieri del Cara di Mineo, con il primo blocco di 50 immigrati. Sono tutti maschi adulti e senza figli, ospiti oramai da anni della struttura di accoglienza per i migranti. Destinazione per gli ex ospiti sono i centri assistenza stranieri: 25 andranno a Trapani, 15 a Siracusa e 10 a Ragusa. Le famiglie con bambini e le situazioni ritenute maggiormente “vulnerabili”, come quelle di mamme sole con figli o persone con problemi di salute, resteranno per il momento al Cara di Mineo. Altri 50 partiranno il 17 febbraio e altri 50 ancora il 27. L´operazione di trasferimento è propedeutica alla chiusura del Cara di Mineo entro l´anno.

Attualmente nel Cara di Mineo, il più grande centro di accoglienza richiedenti asilo d´Europa e il secondo in via di chiusura in Italia dopo quello di Castelnuovo di Porto (Roma), sono ospitati poco meno di 1.200 migranti. La chiusura annunciata ha creato allarme tra i dipendenti del Cara, circa 220, e i lavoratori dell´indotto. Già in oltre 170 hanno perso il posto.

Il sindaco di Mineo Giuseppe Mistretta parla di territorio violentato: “Dal ministro Salvini vorrei un riconoscimento per il nostro territorio che è stato così pesantemente violentato dallo Stato indipendentemente dai governi che si sono susseguiti e che oggi ha necessità di avere i giusti riconoscimenti per i sacrifici fatti. Siamo italiani come gli altri, più degli altri perché – conclude Mistretta – abbiamo fatto il nostro dovere in silenzio”.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *