full screen background image
Search

Colpo della Forestale: sequestrata ingente quantità di rifiuti speciali in area di cava abusiva

Colpo della Forestale: sequestrata ingente quantità di rifiuti speciali in area di cava abusiva

CAMPOBASSO. Importante operazione degli uomini della Forestale che hanno individuato e denunciato un uomo ritenuto responsabile di “gestione illecita di rifiuti speciali”: ecco il comunicato ufficiale. Il responsabile dell’abuso è stato denunciato per gestione illecita di rifiuti speciali in violazione al D.Lgs n. 152/06, manomissione dello stato dei luoghi, deturpamento di bellezze naturali ed attività estrattiva senza le dovute autorizzazioni. Personale appartenente al Comando Stazione Forestale di Bojano e Sepino, ha posto sotto sequestro un’area di cava  in loc. “Vicenne” in agro del comune di San Polo Matese che  era stata illecitamente riempita con circa 5.000 mc. di terreno e materiale litoide amalgamato a rifiuti speciali (calcinacci, residui di catrame, bitume ed opere cementizie, parti in plastica e vetro, cavi elettrici etc.).

Le indagini in corso hanno portato alla denuncia all’Autorità Giudiziaria competente per territorio, dell’ amministratore di un’impresa di costruzioni intestatario di una concessione regionale (tra l’altro scaduta e non rinnovata) per l’attività estrattiva.

Al responsabile sono state contestate numerose violazioni che vanno dalla gestione illecita di rifiuti speciali al deturpamento di bellezze naturali con la  manomissione  dello stato dei luoghi.

Alla stesso è stata inoltre contestata  l’attività estrattiva in aree non autorizzate.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *