full screen background image
Search

Crocetta, “Impossibile stabilizzare i Forestali perchè in contrasto col divieto nazionale di assunzione” !

Crocetta, “Impossibile stabilizzare i Forestali perchè in contrasto col divieto nazionale di assunzione” !

“Le dichiarazioni del capogruppo di Diventerà bellissima all’Ars, relative all’utilizzo dei fondi di investimento a favore dei forestali, rappresentano la strizzatina d’occhio che quel movimento fa nei confronti della Lega, la quale si è sempre caratterizzata per attacchi feroci alla Sicilia attraverso l’utilizzo criminalizzante della questione dei forestali”. Lo scrive su Facebook l’ex presidente della Regione, Rosario Crocetta, replicando ad Alessandro Aricò, capogruppo di Diventerà Bellissima all’Ars che in commissione Bilancio nei giorni scorsi ha chiesto “l’istituzione di una sottocommissione, per verificare se i proventi ricavati dalla vendita delle quote Unicredit di proprietà della Regione siano stati dirottati nel capitolo di bilancio relativo ai pagamenti dei forestali e far fronte a spese correnti”.

“La notizia non ha alcun fondamento – risponde Crocetta – Nel 2014 infatti le spese reali di investimento sono state maggiori rispetto alle previsioni, pertanto, è esattamente il contrario, cioè che una parte di spesa che poteva essere impiegata per spese correnti è stato utilizzata, in modo più efficace, per spese di investimento”.

“I lavoratori forestali non sono stati assunti dal mio governo, ma da governi nei quali erano presenti diverse forze politiche che sono nell’attuale coalizione di governo – attacca l’ex governatore -. Ciò non toglie che sia una questione sociale vera e che non si possono sicuramente buttare sul lastrico 20.000 famiglie. D’altra parte lo stesso presidente Musumeci, incontrando i lavoratori forestali, più volte si è impegnato a ad assumere a tempo indeterminato quei lavoratori. Cosa che noi noi abbiamo sempre dichiarato non fattibile, poiché in contrasto col divieto nazionale di assunzione”.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *