full screen background image
Search

Crocetta: spesi tutti i fondi europei in tempo, non perderemo un euro

Crocetta: spesi tutti i fondi europei  in tempo, non perderemo un euro

PALERMO. «Siamo riusciti a spendere tutti i fondi europei che avevamo a disposizione entro la data prevista del 31 dicembre. Non perderemo neppure un euro. Sconfessati i corvi». Rosario Crocetta è raggiante. Il presidente apprende mentre è all’estero che la Regione ha certificato la spesa di 878 milioni nel corso del 2014 e si spinge a commentare così: «Probabilmente siamo stati la Regione del Mezzogiorno con la migliore performance. In ogni caso abbiamo raggiunto il miglior risultato dal 2007 a oggi». Per Crocetta «alla luce di questo risultato è davvero assurdo che lo Stato abbia avocato a sè la spesa dei fondi Pac. Saremmo riusciti a investirli in modo produttivo». Per la precisione la Regione ha certificato di aver speso 824.742.957 euro. Il programma di spesa denominato Fesr ha raggiunto così la quota di 2.464.604.796, pari al 56,53% di avanzamento. Gli impegni totali hanno raggiunto i 4,694 miliardi di euro ed i pagamenti sono arrivati a 2.880.427.466».

Ma per l’opposizione non si tratta di dati sufficienti: «Nessun nuovo impegno – commenta Marco Falcone di Forza Italia – nessuna nuova opera con i fondi comunitari, nessuna nuova ruspa o gru in attività. C’è solo una mera sostituzione di risorse impiegate in progetti già in fase di completamento, come la infrastruttura viaria Caltanissetta-Agrigento. Se fossi in Crocetta userei toni molto meno trionfalistici. L’artifizio usato infatti consiste nel sostituire le precedenti fonti di finanziamento di alcune opere con i fondi comunitari».

 

Giornale di Sicilia



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *