full screen background image
Search

Disseto idrogeologico in Campaniua. La Uila-Uil propone lìmpiego degli operai Forestali

Disseto idrogeologico in Campaniua. La Uila-Uil propone lìmpiego degli operai Forestali

Impegnare gli operai del settore forestale nelle attività di prevenzioni per tutelare il territorio della provincia di Salerno dai rischi del maltempo. A lanciare l’idea è Antonio Falivene, segretario organizzativo della Uila Uil provinciale, che da anni segue la vertenza della forestazione per le 10 Comunità montane del Salernitano.

«Non stiamo parlando di fantascienza, ma di qualcosa che è realmente previsto dagli atti della Regione Campania», spiega Falivene. «La Regione, infatti, ha destinato fondi per progetti di salvaguardia del territorio e funzioni di Protezione civile. Bisogna solo dare vita a una programmazione che porti gli operai del comparto a essere impegnati in qualcosa di utile per evitare le solite tragedie annunciate».

Da qui, la proposta di fare squadra con le Comunità montane del Salernitano e l’Uncem campana, l’Unione nazionale dei comuni, comunità ed enti montani. «Da tempo si parla di operai forestali da impiegare sul territorio in altre mansioni rispetto a quelle originarie- afferma Falivene. Il maltempo di questi mesi dovrebbe indurci a prendere una decisione seria e in tempi brevi prima che l’agricoltura salernitana si trovi a fare la solita conta dei danni. Invece di chiedere sempre il solito stato di calamità sarebbe ora di prevenire».



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *