full screen background image
Search

Domani visita istituzionale di Gaetano Armao nel Feudo di Verbuncaudo !

Domani visita istituzionale di Gaetano Armao nel Feudo di Verbuncaudo !

 000000Nel ricordo del sacrificio del Giudice Paolo Borsellino, il 20 luglio 2019 alle ore 10 il vice presidente della Regione Sicilia on. Gaetano Armao, insieme ai Sindaci dei comuni Madonita aderenti al Consorzio Madonita per là Legalità e lo Sviluppo,  saranno  in visita istituzionale nel feudo Verbumcaudo, bene confiscato al boss mafioso della cupola siciliana Michele Greco, oggi presidio di legalità e sviluppo.

Nele territorio di Polizzi Generosa. i giovani della neo costituita  cooperativa sociale denominata “verbumcaudo”, intendono testimoniare questa buona pratica  gestionale di azienda agricola e, proprio in questi giorni si stanno raccogliendo i frutti dell’annata agraria, dalle lenticchie ai ceci, al grano duro siciliano, tutto rigorosamente biologico è legale. Quale migliore azione per ricordare un martire come Paolo Borsellino che si è battuto per questi valori e per queste conquiste!

Presenti il presidente del Consorzio, Vincenzo Liarda con invito rivolto al Prefetto di Palermo, il Presidente dell’assemblea Giuseppe Lo Verde, nonchè sindaco di Polizzi Generosa, i componenti del CDA e il suo direttore e i responsabili di Area Dr. Francesco Liuni  e Giovanni D’Angelo. Tema ricorrente e importante quello di Paolo Borsellino, figura dominante di grande prestigio istituzionale, amato da tanta gente che crede nella legalità e nel rispetto dei fondamenti.

27 anni dopo dunque il ricordo rimane intatto a quella terribile domenica di luglio ove il procuratore assieme ai suoi cinque agenti di scorta persero la vita per difendere quei principi che forse qualcuno ha perso ma, la voglia di tanti giovani e di altrettanti fautori di legalità ricordano puntualmente rimarcando ciò che di buono qualcuno voleva portare avanti  !

 

 



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *