full screen background image
Search

Forestali stanchi e rassegnati dell’attualità sbagliata del comparto

Forestali stanchi e rassegnati dell’attualità sbagliata del comparto

wqwqContinuano le problematiche forestali inerenti alle situazioni attuali del comparto e dell’attività di prevenzione che ad oggi risulta ancora traballante per varie ragioni e attenuanti che ancora rimangono irrisolte e difficili da capire. Forestali che, nonostante i vari problemi faticano ad essere operativi in alcune province. viali parafuoco che rimangono fermi per mancata negligenza e/o per nascondere un problema che nessuno vuole mettere in atto o che cerca di nascondere, o magari uscirà fuori dal cilindro appena la politica ne deve trarre benefici, vedi le prossime elezioni regionali.

Lavoratori forestali dell’antincendio avviati per 40 giorni in un momento in cui dovrebbero almeno avere la sicurezza di continuità visto tutto quelle che c’è fuori e che le temperature hanno messo in atto, ma questo potrebbe nascondere le problematiche finanziarie che si stanno verificando su mezzi,benzina e tute per gli stessi operai. Per la manutenzione continuare fino a fine mese sembra essere un fatto reale, con probabilità di fermarsi già dal 1° di Agosto , mese in cui negli anni passati i forestali vengono fermati o sospesi, lasciando incustoditi i boschi, come lo scorso anno a Palermo e provincia.  Valutazioni che lasciano il tempo che trovano e che mettono a repentaglio la calamità della Sicilia, visto anche la mancata convenzione della Regione Sicilia con la Protezione Civile sui Canadair aggiuntivi che Crocetta sperava di avere , ma…..

Tutto questo , mentre a gran voce si chiede l’avviamento dei forestali a 78 giornate e che a parer del governo non vi è la necessità di avviarli al lavoro, a meno che ci sia la disponibilità degli specializzati per attingerli in viali parafuoco e in mancanza di manodopera tra le fasce più alte. Tutto questo sotto gli occhi di sindacati sempre meno credibili da parte della maggioranza  dei lavoratori a cui imputano il fatto di avallare questa attualità di fatti , non dando la giusta spinta per cambiare le cose. Sindacati anche di base che non riescono a contribuire più di tanto al sistema sbagliato, a braccetto di lavoratori che si cullano di un qualcosa che rischia di sparire e su questo, continuando di questo passo è pura e semplice realtà dei fatti !

qww.pngwqw



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *