full screen background image
Search

Gestire al meglio il patrimonio boschivo di Lago (CS) !

Gestire al meglio il patrimonio boschivo di Lago (CS) !

Garantire il rinnovamento del patrimonio boschivo in ottemperanza a quanto previsto attualmente dalle normative in vigore. Il comune di Lago, nella persona dell’assessore ai lavori pubblici Angelo De Simone, lavora da tempo alla redazione del Piano di gestione e assestamento forestale. «Si tratta – spiega il sindaco Vittorio Cupelli – di uno strumento tecnico che trova attuazione nel lungo periodo (dai dieci ai venti anni) con il quale vengono definiti gli obiettivi e gli orientamenti che si vogliono perseguire». «L’attuazione del piano – spiega l’assessore De Simone – comporta una divisione funzionale della foresta, dando seguito ad una compartimentazione che costituisce l’ossatura su cui si andranno ad articolare i futuri interventi. Questo strumento di pianificazione è realizzato da professionisti iscritti all’albo dei dottori agronomi e forestali. L’ente municipale di Lago è proprietario di alcune aree boschive, mature e pronte per l’utilizzazione. Esse sono ubicate in varie località del proprio territorio. È opportuno dunque procedere alla realizzazione di interventi di taglio e di vendita di materiale legnoso, al fine di consentire non solo una regolare gestione del patrimonio arboreo, ma anche la realizzazione di un’entrata economica aggiuntiva per le esigue casse comunali». «Per tale motivo – aggiunge De Simone – abbiamo deciso di affidare l’incarico di indagine e stima dei lotti boschivi da inserire nel Piano di gestione e assestamento forestale ad uno o più esperti qualificati, in possesso dei titoli di legge. Toccherà a loro individuare anche quelle zone che potranno essere alienate. Seguendo questo procedimento non solo invertiamo il sistema di gestione che si è utilizzato nel recente passato, ma coniughiamo una gestione sostenibile delle risorse forestale con gli aspetti economici e sociali. Il bosco va inteso in tutte le sue mille sfaccettature: come capacità produttiva, naturalistica, ambientale, storica, paesaggistica, turistica e ricreativa». – See more at: http://www.strill.it/citta/2016/02/lago-cs-si-lavora-alle-gestione-del-piano-forestale/#sthash.BhwEVbEt.dpuf

Vetrina Ricami


Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *