full screen background image
Search

I Consorzi di bonifica servono ancora ? occorrono 80 milioni di euro !

I Consorzi di bonifica servono ancora ? occorrono 80 milioni di euro !

Ancora i consorzi di bonifica al centro dell’attenzione.  E’ stato presentato infatti  un emendamento approvato in commissione Attività produttive che punta a mantenere il contributo in questione, provando a rendere produttiva la spesa, a firma dei deputati del Pd, Raia, Panepinto e Maggio su cui si è registrata un’ampia convergenza.

Per mandare avanti la macchina dei consorzi complessivamenteservirebbero 80 milioni di euro l’anno. I consorzi non riescono a sostenersi da soli con il pagamento dei loro servizi. Oggi sono in sofferenza a causa dei contenziosi che nascono anche in virtù delle vertenze di lavoro con gli operai che vantano le garanzie occupazionali per le quali si deve attingere per i lavoratori a tempo determinato e agli operai sempre allo stesso bacino.

Il cofinanziamento da parte della Regione dal 2015 ad ora è sceso dal 95%, al 87 e poi al 65%delle cifre ammesse al finanziamento che oscillano negli ultimi anni tra i 41 ed i 55 milioni di euro. Il contributo si riduce del 10% sul consolidato dell’anno precedente a partire dal 2015.

Nel 2020, in teoria, in assenza di fatti nuovi o di una diversa volontà sancita dalla legge, il contributo dovrebbe essere azzerato. Le condutture potrebbero portare l’acqua potenzialmente su 200 mila ettari, la superficie potenziale di tutta l’isola, ma ciò avviene di fatto su un utenza, consorzio per consorzio che arriva di fatto a 70 mila ettari. Il consorzio di Agrigento copre quasi la superficie di Trapani e Palermo messi insieme e porta acqua negli allevamenti zootecnici e nelle campagne.

Vende l’acqua a 19 centesimo al metro cubo e spende di costi per l’energia elettrica un milione mezzo di euro l’anno. Il consorzio di Caltagirone serve una diga approvvigionando anche una parte dei territori di Catania oltre ai 3500 ettari effettivi sugli 8 mila potenziali del suo territorio.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *