full screen background image
Search

INCENDI BOSCHIVI: IERI A ROMA UN SEMINARIO SULL’USO DEI FONDI EUROPEI

INCENDI BOSCHIVI: IERI A ROMA UN SEMINARIO SULL’USO DEI FONDI EUROPEI
Monitoraggio e previsione degli incendi boschivi, funzionamento del sistema di allertamento e uso dei fondi europei. Questi i temi chiave affrontati ieri a Roma in un seminario dal titolo "Fondi comunitari per il miglioramento della lotta agli incendi boschivi e di interfaccia"
Si è tenuto ieri a Roma, nell’aula magna dell’Istituto Superiore Antincendi, un seminario volto all’approfondimento dell’utilizzo dei fondi europei per migliorare la lotta attiva agli incendi boschivi e di interfaccia. Durante l’evento, organizzato dal “Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso pubblico e della Difesa Civile”, è stato presentato il sistema di videosorveglianza degli incendi boschivi in Puglia e Calabria, realizzato con i fondi europei del Programma Operativo Nazionale, e sono stati illustrati gli aspetti normativi e tecnologici che caratterizzano l’attuale impostazione della lotta agli incendi boschivi e di interfaccia.

Oltre ai temi del monitoraggio, della previsione delle aree a rischio, del sistema di allertamento e degli strumenti utilizzati su scala nazionale, con un intervento del Dipartimento della Protezione Civile, è stato affrontato il caso studio delle procedure operative adottate dalla Regione Piemonte.

Particolare attenzione è stata poi rivolta all’esperienza del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco nella lotta aerea agli incendi boschivi, con le attività formative dei Direttori delle operazioni di spegnimento e delle possibilità di ingegnerizzazione del processo di previsione-dispiegamento dei mezzi e gestione delle attività di spegnimento, oggetto del progetto cofinanziato dalla Commissione Europea AF3 (Advanced Forest Fire Fighting), di cui il Corpo dei Vigili del Fuoco è partner.
Il Giornale della Protezione Civile


Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *