full screen background image
Search

La neve e il gelo lanciano l’allarme sui prezzi di frutta e verdura !

La neve e il gelo lanciano l’allarme sui prezzi di frutta e verdura !

Situazione da prevedere quella dell’aumento dei prezzi degli ortaggi e della frutta in tutto il Centro Sud, dove il freddo, neve e gelo hanno attanagliato il territorio con un maltempo che non ha dato tregua. Lancia l’allarme la Coldiretti, che sottolinea come i prezzi di ortaggi e verdure si siano impennati in media del 200%. Questo per effetto dei danni al momento incalcolabili visto anche il continuo aggravarsi della situazione. Dalle Marche ad arrivare in Sicilia le aziende agricole hanno perso le produzioni di ortaggi invernali. Le piante di carciofi, rape, cavolfiori, cicorie, finocchi, scarole sono state letteralmente bruciate dal gelo, mentre molti agrumeti e vigneti di uva da tavola hanno ceduto sotto il peso della neve.

La Regione Sicilia ha dato mandato di monitorare urgentemente i danni calcolati dall’ondata di gelo che ha colpito il reparto ortofrutticolo del territorio e certamente i danni sono già ingenti e lo saranno ancor di più appena si scoprirà la reale attività. Seppur tanti prodotti sono importati dal Centro Nord, in Sicilia non manca la singola produzione del contadino locale che fornisce il mercato ortofrutticolo e vende al dettaglio al venditore autonomo  e/o ambulante che passa davanti casa quindi con situazione identiche nei prezzi, a meno che….. si tenti di salvare il salvabile. Situazione incresciosa che và a sommarsi alle già precarie condizioni economiche di una Regione che lamenta vari settori, e dove il prodotto siciliano si distingue su certi prodotti che trainano l’agricoltura siciliana. Gli agrumi tra questi, hanno avuto nel catanese un danno visibile a tutti,con alberi carichi di neve e il gelo che ha bruciato le arance e quei pochi limoni che ancora vantiamo di avere…!

 

Antonio David



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *