full screen background image
Search

La quiete prima della tempesta della prossima settimana !

La quiete prima della tempesta della prossima settimana !

Esaurita l’azione del vortice freddo nel corso del weekend, sull’Italia non rimonterà l’anticiclone. Esso punterà infatti temporaneamente sul Nord Europa,favorendo la discesa di masse di aria fredda artica, questa volta con anche componente continentale gelida, che dalla Russia dilagheranno sull’Europa centrale sprofondando poi anche su Francia e Spagna.

Il Mediterraneo occidentale e l’Italia soprattutto settentrionale verranno coinvolte seppur marginalmente dall’azione fredda, con tempo dunque che si presenterà decisamente più invernale nella prossima settimana, rispetto a quanto visto a gennaio.

NUOVA DEPRESSIONE SUL MEDITERRANEO – Fin da domenica sera sul Mediterraneo occidentale, stuzzicato dall’aria fredda, tornerà a formarsi un’area di bassa pressione, dalla cui posizione e movimenti successivi dipenderanno le sorti del tempo sulla nostra Penisola. Da lunedì il nuovo vortice depressionario si approfondirà nei pressi delle Baleari e andrà a coinvolgere anche le aree occidentali italiane: in particolare le Isole maggiori, le aree tirreniche e le regioni di Nordovest potrebbero vedere qualche nuova precipitazione, nevosa anche a quote basse tra Lombardia, Piemonte, Liguria interna, Emilia.

FREDDO E NEVE A QUOTE BASSE AL NORD – Tra martedì e mercoledì il vortice di bassa pressione potrebbe poi avanzare verso la Penisola e interessare più direttamente le nostre regioni. In tal frangente le temperature saranno piuttosto basse al Nord con rischio neve fino a quote basse, mentre il Sud sarà interessato da un richiamo di correnti meridionali un po’ più miti. L’evoluzione rimane comunque ancora molto incerta e soggetta a possibili cambiamenti: l’entità e la distribuzione delle precipitazioni dipenderà infatti fortemente dall’esatta traiettoria della depressione mediterranea. Ricordiamo che si tratta di una evoluzione meteo a livello generale, seguiranno aggiornamenti per maggiori dettagli.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *