full screen background image
Search

La Sicilia compra 4mila divise per uscieri e autisti al costo di un milione

La Sicilia compra 4mila divise per uscieri e autisti al costo di un milione

Negli stessi giorni in cui l’Assemblea regionale siciliana (Ars) dovrà discutere il suo enorme disavanzo, che supera i 7 miliardi di euro, verrà anche aggiudicato il bando, uscito a maggio, per la fornitura di vestiario agli impiegati che svolgono servizi di portineria, uscerile o che si occupano di guidare le auto dell’Amministrazione regionale.

Come ricorda LiveSicilia.it, i beneficiari delle nuove divise sono 997 e ognuno di loro avrà diritto a due kit (uno estivo e uno invernale), comprendenti due abito per ogni stagione: in tutto quattro per ogni dipendente, per un totale di 3988 divise. Il valore di ogni kit a base d’asta sarebbe di 560 euro e quello di ogni singolo vestito di 280. La divisa, per le donne, è composta da due gonne, due giacche, un foulard, due camicie e quattro spille. Per gli uomini, invece, sono previsti pontaloni e cravatte, al posto di gonne e foulard.

La commissione, che ha valutato le diverse offerte (quattro in tutto), ha tenuto conto, oltre che dell’aspetto economico, anche del rispetto dell’ambiente e del servizio sartoriale offerto dopo la vendita del predotto, oltre al pregio e all’estetica delle proposte. Alla fine, la miglior offerta è stata quella dell’impresa Eurofor, che ha abbassato il prezzo a 700mila euro. Così, ogni divisa costerebbe 175 euro. La commissione, però, ha ritenuto anomala questa offerta e sta indagando, per capire se si tratti di un prezzo accettabile.

Gli altri concorrenti, infatti, avevano offerto rispettivamente 917mila euro (230 euro a divisa), 976mila euro (245 a divisa) e oltre un milione di euro.

ilgiornale



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *