full screen background image
Search

Lotta alle tagliole, rapaci liberi: un Ferragosto dedicato agli animali

Lotta alle tagliole, rapaci liberi: un Ferragosto dedicato agli animali
Poiane e gheppi che tornano liberi, sotto gli occhi entusiastici di decine di persone. Bracconieri tallonati dal Corpo forestale dello Stato. Due storie ferragostane di amore e rispetto per gli animali, che arrivano da Modena e Forlì. A raccontarle l’agenzia Geapress. 

Modena, rapaci liberi. E’ stato un Ferragosto di festa anche per una trentina di rapaci, fra poiane e gheppi, tornati liberi dopo le cure prestate loro dal centro di recupero Il Pettirosso. I volatili erano stati ricoverati e curati per fratture alle ali o intossicazioni. All’imbrunire, all’ombra dei castagni, è stato il turno di due allocchi.

Forlì, caccia ai bracconieri. Due perquisizioni domiciliari e il sequestro di materiale sono state le azioni messe in campo dal Corpo forestale dello Stato contro il bracconaggio nella zona di Bagno di Romagna. Rinvenuta una cinquantina di  lacci posizionati per la cattura illegale di fauna selvatica: dotati di cappio, i lacci erano idonei alla cattura tanto di volpi, tassi e istrici quanto di cinghiali, caprioli e cervi. Fra il materialesequestrato a un bracconiere della zona anche due tagliole in metallo con archi dentati, una trappola in metallo e 19 chili di carne di animali selvatici. L’uomo è stato denunciato, rischia l’arresto da tre mesi ad un anno.

Vetrina Ricami


Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *