full screen background image
Search

Marche: La Commissione attività produttive della Regione approva la nuova legge forestale

Marche: La Commissione attività produttive della Regione approva la nuova legge forestale

“Una legge di riforma che ha la volontà di mettere in sicurezza il territorio, migliorare la condizione dei boschi e la loro funzione protettiva e ambientale.” Così Fabio Badiali, Presidente della Commissione Attività Produttive della Regione Marche, definisce la proposta di legge approvata mercoledi (19 febbraio) che andrà a modificare la precedente Legge forestale regionale del 2005.

22962_411_ralfLa nuova legge vedrà la Giunta regionale determinare i criteri e le modalità per la realizzazione dei piani di intervento forestale straordinari che saranno poi elaborati dalle Province e dalle Comunità montane e che potranno essere oggetto di finanziamenti pubblici.

“ I progetti – prosegue Badiali – potranno essere occasione di sviluppo e rilancio del tessuto economico e produttivo delle aree interne con un particolare riguardo alle attività del comparto forestale, turistico e ambientale.”

In particolare la legge definisce di pubblica incolumità gli interventi finalizzati alla prevenzione dei fenomeni di dissesto idrogeologico, alla prevenzione degli incendi boschivi, le sistemazioni idraulico – forestali, il ripristino delle formazioni forestali delle zone colpite da calamità naturali o da eventi di eccezionale gravità, la sistemazione di aree boschive percorse da incendi, gli interventi fito – sanitari in aree colpite da gravi o estese infestazioni.

Con questa legge è affrontata anche la questione del bruciamento degli scarti vegetali derivanti da attività agricole e forestali la cui combustione è considerata come pratica ordinaria finalizzata alla prevenzione degli incendi e come metodo del controllo delle malattie delle piante.

Nel corso della riunione la Commissione ha avviato l’esame del Programma annuale di promozione turistica 2014 e incontrato la struttura della Giunta che segue le attività delle Associazioni dei marchigiani all’estero.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *