full screen background image
Search

Obitorio ospedale di Milazzo(Me). Trovato corpo coperto di pidocchi

Obitorio ospedale di Milazzo(Me). Trovato corpo coperto di pidocchi

Nell’obitorio dell’ospedale Fogliani di Milazzo, in provincia di Messina, i parenti di un paziente di 56 anni, morto per Sla, hanno trovato il cadavere coperto da pidocchi. Secondo il racconto dell’avvocato della famiglia, Enzo Iofrida, è stato il figlio del defunto, poche ore dopo il decesso, ad accorgersi di quanto stava accadendo. Il giovane ha registrato un video per documentare la scena. Sulla vicenda i familiari del deceduto hanno presentato un denuncia alla procura. Il paziente era ricoverato nella terapia intensiva dell’ospedale di Milazzo.

Gli inquirenti vogliono comprendere quali siano le cause dell’infestazione, se si sia trattato di scarsa igiene, oppure di un problema che riguarda uno dei reparti più delicati della struttura sanitaria locale. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo, durante l’estate, era stato ricoverato per un giorno nella struttura per malati Sla della Fondazione Maugeri. Era il primo di agosto; il giorno successivo, a causa di un blocco renale, era stato trasferito in ospedale a Milazzo. Lì è rimasto per 31 giorni. Il 3 ottobre, il 56enne malato di Sla muore. Gli infermieri lo vestono per i funerali. Dopo poche ore arriva il figlio che documenta, col cellulare, le condizioni in cui si trovava il padre: il suo corpo brulicava di pulci. I vertici dell’ospedale hanno riferito a un quotidiano locale che sono in corso approfondimenti e che l’uomo sarebbe stato “lavato” la notte prima del decesso.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *