full screen background image
Search

Proposta di stabilizzazione per 930 forestali

Proposta di stabilizzazione per 930 forestali

regioni

Un appello all’assessore regionale dell’Ambiente, alla maggioranza, e anche al Consiglio regionale per la modifica della legge istitutiva dell’Ente Foreste della Sardegna dopo gli incendi di agosto e’ stato lanciato dai consiglieri regionali del Pdl Angelo Stochino, Pietro Pittalis e Antonello Peru. Il primo e’ firmatario di una proposta di legge sottoscritta da tutto il partito per la modifica dell’articolo 12 della legge regionale 24/1999, in cui si prevede l’immissione in ruolo del personale stagionale. La modifica serve a introdurre in organico i 930 operatori semestrali “che andrebbero stabilizzati per l’intero anno, superando il confine fra dipendenti continui e discontinui”.

“Questi ultimi – affermano i proponenti – modificando l’art. 12, verranno inquadrati all’interno del servizio di Protezione civile impegnato nella prevenzione agli incendi e nel primo intervento di contrasto durante la stagione estiva, mentre nel resto dell’anno saranno impegnati, dopo un corso di riqualificazione professionale e di formazione, in interventi di contrasto alle calamita’ naturali, agli eventi franosi e a tutto quanto puo’ accadere nelle stagioni invernali. In tal modo – sostengono gli esponenti del PdL – daremo risposta anche alle legittime proteste delle organizzazioni sindacali per quanto concerne i turni massacranti a cui sono stati sottoposti tutti gli addetti alle operazioni di spegnimento e bonifica degli incendi. In questo modo supereremo il blocco delle assunzioni nella pubblica amministrazione che non e’ valido per questi settori e daremo corso alle nuove indicazioni del Governo riguardo la stabilizzazione dei precari”.

L’inserimento dei precari all’interno della protezione civile con la modifica dell’articolo 12 della LR 24/99 – si legge in una nota dei tre rappresentanti della maggioranza – , infatti, consente di superare quanto quanto fissato dal comma 7 del Decreto 112/08 che vieta assunzioni per gli enti “nei quali l’incidenza delle spese di personale e’ pari o superiore al 50% delle spese correnti”, visto che all’Ente Foreste, per tipologia, risulta che le spese per il personale siano la quasi totalità delle spese correnti. Il costo di questa operazione e’ valutato in circa 12 milioni di euro. Una cifra nettamente inferiore rispetto ai danni che gli incendi provocano ogni anno e che, solo quest’anno, sono stati valutati almeno dieci volte superior

 

i.LinkOristano.it



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *