full screen background image
Search

Regione Liguria. Prevenzione incendi boschivi con 3,8 milioni

Regione Liguria. Prevenzione incendi boschivi con 3,8 milioni

Dalle misure 8.3, 8.4 e 8.5 del Psr – Programma di sviluppo rurale 2014-2020, sono stati finanziati 3.8 milioni di euro per i comuni della provincia di Genova per la prevenzione agli incendi boschivi, il ripristino delle foreste danneggiate e la sentieristica. Lo rende noto l’assessore regionale allo Sviluppo dell’entroterra Stefano Mai. «Questi sono contributi erogati al 100% della spesa ammissibile – spiega l’assessore Stefano Mai – che vanno a difesa del nostro patrimonio boschivo e al ripristino di alcuni sentieri vocati per l’attività outdoor».

La Misura 8.3 (Prevenzione dei danni cagionati alle foreste da incendi boschivi, calamità naturali ed eventi catastrofici) ha finanziato la provincia di Genova con 2.1 milioni di euro, in particolare il comune di Genova per rete antincendio, scavi, tubazioni e idranti, in Via al Campeggio di Villa Doria, Villa Pallavicini, Casette di Sant’Ilario e Via Alberico Lanfranco, interventi di sistemazione superficiale di versanti in erosione a Villa Durazzo Pallavicini e Villa Doria; e il comune di Castiglione Chiavareseper ripristino sistemazione, miglioramento e ripristino viabilità forestali in località Vasca e in località One.

La Misura 8.4 (Ripristino delle foreste danneggiate da incendi boschivi, calamità naturali ed eventi catastrofici) ha finanziato il comune di Genova con 230 mila euro, per il ripristino foreste danneggiate da incendi zona Villa Durazzo e Villa Doria.
Inoltre, è stato finanziato l’Ente Parco di Portofino per il miglioramento boschivo e bonifica su pinete affette da cocciniglia in località Monte delle Bocche e Monte Pollone.

La Misura 8.5 (Investimenti per aumentare la resilienza, il pregio ambientale e il potenziale di mitigazione delle foreste) ha finanziato la provincia di Genova con 1.5 milioni di euro, in particolare i comuni di Genova per il piano di assestamento forestale delle proprietà comunali; Borzonasca per l’intervento di sistemazione sentieri escursionistici in località Laghi di Giacopiane; il comune di Fontanigorda per l’intervento di sistemazione sentieri escursionistici in località Strada di Chiavari e Bosco delle Fate; i comuni di Orero e San Colombano Certenoli per il piano di assestamento forestale delle proprietà comunali, il comune di Rezzoaglio per l’intervento di sistemazione sentiero escursionistico in località Priosa-Ventarola; il comune di Santa Margherita Ligure per l’adeguamento e ripristino per fini didattico educativi dei sentieri di accesso al parco di Portofino, il comune di Santo Stefano d’Aveto per l’intervento di sistemazione sentiero escursionistico in località Anello di Santo Stefano d’Aveto e Anello Groppo Rosso-Prato della Cipolla; e il comune di Sestri Levante per il recupero del sentiero delle Rocche di Sant’Anna: strada napoleonica.
Inoltre, sono stati finanziati l’Ente Parco Aveto per il recupero di rete sentieristica e di rifugio in località Casermette del Penna; l’Ente Parco del Beigua per il piano di assestamento di parte delle superfici boschive in gestione, ripristino di sentieristica e viabilità carrabile ad uso turistico ricreativo – foresta demaniale del Lerone; e l’Ente Parco di Portofino per l’apertura di nuovi sentieri e ripristino area di sosta in località Semaforo nuovo di Portofino.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *