full screen background image
Search

Il Sinalp convocato oggi all’Ispettorato Foreste di Palermo !

Il Sinalp convocato oggi all’Ispettorato Foreste di Palermo !

Oggi si è svolto l’incontro sindacale presso la sede dell’Ispettorato Foreste di Palermo. Sono stati convocate le OO.SS. autonome rappresentative del comparto lavoratori forestali.
Con l’occasione si è discusso delle determine assunte dall’Ispettorato per gli addetti ai lavori di sistemazione idraulico, forestale ed idraulico agraria in riferimento alla campagna A.I.B. In corso.
Le OO.SS. presenti hanno espresso la loro positiva convergenza sulle indicazioni emerse dall’Ispettorato Forestale e hanno dichiarato la loro disponibilità ad illustrare quanto discusso ed approvato ai propri iscritti.
Il Segr. Regionale del Sinalp Andrea Monteleone ha chiesto ulteriori chiarimenti in merito ai corsi qualificanti per Caposquadra AIB programmati, evidenziando la massima attenzione verso tutti quei lavoratori che da molti anni svolgono tale ruolo affinchè non siano estromessi dal circuito lavorativo che si stà mettendo in moto per far nascere il nuovo lavoratore forestale.
Il Dr. Giuseppe Chiarelli ha garantito che l’azienda non intende declassare o peggio estromettere nessuno e men che mai quei lavoratori che da decenni reggono il sistema dei forestali in Sicilia.
Il Dirigente Sinalp Forestali Gaetano Grigoli ha attenzionato anche le problematiche inerenti alle visite mediche alle quali dovranno sottoporsi i lavoratori e sulla mancanza delle divise per i lavoratori 78ttisti.
Dopo aver discusso su quanto coordinato per l’operatività del comparto, il Sinalp, in condivisione con le altre OO.SS. presenti, ha evidenziato la propria disapprovazione verso l’attuale CIRL in quanto presenta quanto meno delle anomalie che lo rendono non idoneo a rappresentare i lavoratori.
Il CIRL risulta essere un contratto integrativo di lavoratori di un Ente Pubblico ma si rifà ad un contratto Nazionale di un comparto privatistico. Inoltre è stato previsto un istituto (Comitato paritetico regionale) COM.PA.RE. che esclude l’accesso di altre OO.SS. che magari nel tempo potrebbero diventare egualmente rappresentative e quindi hanno il diritto di poter rappresentare su un piano paritario le istanze dei propri iscritti, senza quindi discriminare alcuni lavoratori rispetto ad altri. Altra incongruenza riguarda il concetto stesso di “Delega Sindacale” che non può essere titolo esclusivo di alcune OO.SS. rispetto ad altre.
Sinalp Sicilia



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *