full screen background image
Search

Stabilizzazione . Continua la battaglia dei precari della Camera di Commercio di Caltanissetta

Stabilizzazione . Continua la battaglia dei precari della Camera di Commercio di Caltanissetta
I 41 precari della Camera di Commercio di Caltanissetta continuano la loro battaglia per la stabilizzazione .
A seguito dello stato di agitazione e dopo l’incontro presso la Prefettura di Caltanissetta del 23 luglio 2019 durante il quale si è definito un percorso sindacale che non ha avuto riscontro, ha costretto i lavoratori ad indire assemblee sindacali giornaliere che si protraggono già dal 30 agosto.
Da decenni ormai, questo personale presta servizio presso la Camera di Caltanissetta e da anni chiede certezze sul futuro occupazionale.
Oggi la Camera conta soli 8 dipendenti di ruolo: i 41 dipendenti a tempo determinato, con orario settimanale ridotto a 24 ore, reggono i servizi camerali.
Le leggi vigenti mirano ad eliminare il lavoro precario , ma sia l’amministrazione camerale sia il governo regionale non rispondono ai numerosi appelli di questi lavoratori.
La Regione Sicilia si è preoccupata di stabilizzare i precari che prestano servizio presso i dipartimenti regionali e presso gli uffici regionali, nel frattempo l’assessore alla Funzione pubblica Grasso ha adottato varie circolari e decreti che hanno permesso l’assunzione del personale precario presso gli enti locali e degli enti sottoposti a vigilanza assessoriale.
Non da ultimo, il Presidente della Regione, Nello Musumeci ha emanato un decreto che prevede la stabilizzazione dei 313 precari storici in servizio presso l’amministrazione regionale, impegnandosi , come da interviste rilasciate, a stabilizzare gli altri 282 di altri dipartimenti entro il mese di ottobre 2019.
Ci si pone una domanda, ma se finanziariamente i lavoratori precari della Camera di Caltanissetta sono a carico della Regione Sicilia, come mai le procedure di stabilizzazione non li riguardano?

Le segreterie aziendali di CGIL FP UIL FLP e UGL FNA di Caltanissetta



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *