full screen background image
Search

Stralciato l’articolo che avrebbe stabilizzato dopo 20 anni di 5.300 Asu

Stralciato l’articolo che avrebbe stabilizzato dopo 20 anni di 5.300 Asu

Gli Asu sono una categoria di precari in servizio in Comuni, enti regionali e cooperative varie per svolgere lavori socialmente utili. Percepiscono 600 euro al mese e costano alla Regione circa 35 milioni. La loro stabilizzazione sarebbe avvenuta entro fine anno: la Regione avrebbe continuato a pagare gli stipendi utilizzando il budget stanziato a febbraio e avrebbe consentito il passaggio definitivo agli enti utilizzatori e soprattutto l’uscita dalla cooperative.

E tuttavia per far ciò era necessario prevedere, oltre ai primi 35 milioni già disponibili, la spesa ulteriore per le coperture assicurative di questo personale. Non una cifra enorme, 179 mila euro. Ma anche questa uscita non può essere prevista in questa fase di blocco della spesa.

Da qui lo stop, malgrado le proteste di Pd e grillini che erano fra i promotori dell’articolo.
C’è una sola speranza di salvare la stabilizzazione: la norma potrebbe essere riscritta cancellando questa spesa. Ma ciò dovrebbe essere fatto entro domani, termine previsto per il voto finale alla manovra.

E di fronte a questo scenario Cgil, Cisl e Uil che pure avevano ritenuto insufficiente la norma perchè non prevedeva aumenti di stipendio hanno annunciato ora la mobilitazione.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *