full screen background image
Search

Taglio dei vitalizi. Musumeci: “Se nè parlerà dopo le Europee” !

Taglio dei vitalizi. Musumeci: “Se nè parlerà dopo le Europee” !

Sono politicamente favorevole al taglio dei vitalizi, io lo sono più di tutti”. Il commento arriva dal presidente della Regione, Nello Musumeci, in conferenza stampa. “Per quanto riguarda l’Assemblea non è compito mio”, ha aggiunto a chi gli ha chiesto se ne avesse discusso con l’alleato Gianfranco Miccichè, presidente dell’Ars.

Il taglio si farà, l’Ars procederà a ridurre gli attuali 300 assegni che vanno da 2 mila a 11 mila euro al mese e che costano oltre 17 milioni all’anno. Ma, come ha annunciato lo stesso presidente dell’Ars, lo farà solo dopo le Europee del 29 maggio.

Musumeci è favorevole. Nella riunione dei giorni scorsi, la giunta ha infatti deciso di non impugnare la legge nazionale: “E’ un fatto morale di cui mi faccio carico, d’altronde la mia storia è chiara”. Per quanto riguarda la norma dello Stato che prevede la riduzione del 30% dei trasferimenti alle Regioni che non taglieranno i vitalizi, Musumeci ha detto: “Il governo non intende impugnare la norma, perché non ritiene che presenti particolari aspetti di incostituzionalità, ne abbiamo discusso in giunta dove non sono mancate le perplessità”.

“Noi andiamo avanti con assoluta serenità”, ha proseguito il governatore della Sicilia. “Non c’è alcun gioco a scarica barile”, ha sottolineato riferendosi all’Assemblea siciliana cui spetta la competenza a deliberare sui vitalizi degli ex parlamentari.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *