full screen background image
Search

Tonno Rosso avariato. Dopo Palermo anche casi a Messina !

Tonno Rosso avariato. Dopo Palermo anche casi a Messina !

wwww (3)Dopo Palermo, anche Messina viene coinvolta nell’intossicazione di Tonno Rosso avariato. Nella città dello stretto 20 casi di intossicazione avuti da un partita di tonno comprato in una pescheria. Il tasso di insterina contenuta nel pesce alterato ha messo in ginocchio i consumatori che si sono subito recati in ospedale ma,solo due casi di intossicazione si sono verificati più gravi del previsto.  La polizia ha posto i sigilli alla cella frigorifera della pescheria che contiene tutto il pesce oggetto del sequestro. Nel dettaglio un tonno rosso intero da 50 kg sviscerato; sei cassette con tranci di tonno rosso per un peso di 60 kg e, ulteriori 73 kg di tranci di tonno rosso.

Sarebbe stato a Ballarò il caso di Palermo che ha procurato dei problemi alla bambina di 12 anni ricoverata all’ospedale dei Bambini di Palermo. I Nas hanno sequestrato un tonno di circa 120 kg in cattivo stato di conservazione all’interno della pescheria, dopo che i genitori della bambina hanno confermato di aver comprato il pesce in quella pescheria e dai controlli effettuati dai veterinari dell’Asp si è accertato l’avvenuto stato, con conseguente distruzione del tonno Gli altri casi sono stati verificati nel comprensorio e cioè a Isola delle Femmine, in un pranzo a base di pesce rosso e dove si è rischiato una fine diversa visto che sono state intossicate altre sette persone.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *