full screen background image
Search

UGL settore forestale: stato di tensione del personale

UGL settore forestale: stato di tensione del personale

La UGL regionale settore forestale, tramite il suo segretario Franco Arena invia una lettera appello alle massime istituzioni regionali, al presidente Crocetta, all’assessore all’agricoltura Nino Caleca e ai gruppi parlamentari dell’Ars, in considerazione del grave stato di tensione esistente nel personale e dei rischi sul versante dell’ordine pubblico. Solo in provincia di Enna il personale adibito all’antincendio ammonta a circa 800 unità. “La UGL- è scritto nel documento- sentite le dichiarazioni del Governo regionale, in merito all’approvazione del Dpef 2015-2017 che prevede il prepensionamento di almeno 5 mila operai del settore antincendio che dell’Azienda foreste accompagnati in pensione con un incentivo; lo stop al turnover dei forestali; la riduzione del 20% del comparto antincendio; la eliminazione delle garanzie occupazionali previste dalla legge regionale 16/96 nonché le mancate risposte positive sulla vertenza dei forestali siciliani. A tale riguardo declina qualsiasi responsabilità per eventuali turbative che dovessero scaturire dall’esasperazione di chi vede compromesso il proprio futuro per degli impegni non rispettati da parte esponenti delle istituzioni pubbliche.” Il segretario Arena disapprova inoltre tali comportamenti lesivi della dignità umana e denuncia una situazione allarmante non più governabile. Alla luce di ciò la UGL fa un appello alle istituzioni per rivedere ed eventualmente modificare la proposta inizialmente presentata. Per tutto ciò Arena preannuncia una massiccia manifestazione in occasione del voto definitivo in Aula, davanti palazzo dei Normanni a Palermo per dire no allo stop del turnover dei forestali; no alla riduzione del 20 per cento del comparto antincendio; no alla eliminazione delle garanzie occupazionali previste dalla legge 16/96; al prepensionamento per circa 5000 lavoratori forestali accompagnati in pensione con un incentivo solo se volontario; alla copertura finanziaria giornate lavorative di tutto il personale forestale sino a fine anno; al riordino del settore forestale con stabilizzazione di tutti i lavoratori forestali (come da nostra. proposta, che indica come impiegare utilmente tutti i lavoratori e quali fondi utilizzare per la copertura finanziaria); al rinnovo del CIRL del settore; ai pagamenti delle mensilità come da art. 11 del CIRL entro il giorno 15 del mese successivo; al pagamento degli arretrati lavoratori antincendio 2006-2008.

Vetrina Ricami


Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *