full screen background image
Search

Un tavolo di crisi per il caso forestali: arretrati di 16 mesi

«La richiesta – spiega la nota – si è resa necessaria in quanto, allo stato, non è chiaro a chi attribuire la responsabilità del mancato accredito dei fondi FSC a saldo per le opere di forestazione realizzate nel 2012 e dell’anticipazione dei fondi per le opere da realizzare nel corso del 2013.


L’Assessorato Regionale all’Agricoltura nell’incontro del 4 luglio u.s. ha comunicato che gli Enti Delegati non hanno trasmesso la documentazione richiesta di cui al Decreto Dirigenziale 50 del 24/4/2013, necessaria per l’accredito dei fondi; gli Enti Delegati paventano difficoltà nella predisposizione di tale documentazione».
Per Raffaele Tangredi «non è più di tempo di parlare, ma bisogna agire. E’ necessario che gli Enti Delegati (Comunità Montane e Provincia di Avellino) inviino alla Regione Campania i consuntivi di spesa per le opere realizzate, affinché quest’ultima non abbia più alibi per lo sblocco dei fondi e gli Operai Idraulici Forestali Irpini possano finalmente tirare un sospiro di sollievo». I sindacati concludo annunciando il via libera in regio  

Vetrina Ricami
Vetrina Ricami


Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *