full screen background image
Search

Valanga sul Gran Sasso, forestale: “Rianimato 32enne coinvolto”

Valanga sul Gran Sasso, forestale: “Rianimato 32enne coinvolto”

Roma, 28 gen. (TMNews) – E’ stato rianimato il 32enne coinvolto in una slavina sul Gran Sasso ed è ricoverato in rianimazione all’Ospedale civile di Teramo: a comunicarlo è il corpo forestale dello Stato. Il bilancio quindi è di tre feriti, di cui solo il 32enne grave, mentre in un primo momento, durante le prime fasi del soccorso, si riteneva vi fosse un deceduto.

Nonostante il gravissimo incidente infatti i soccorritori della forestale, grazie a un tempestivo intervento, sono riusciti a rianimare il 32enne. Il ragazzo era stato travolto completamente da una valanga di superficie che si è staccata coinvolgendo anche altre due persone che come lui praticavano fuori pista.

L’incidente è avvenuto in località Scontrone, nei pressi della funivia Fonte Cerreto, dove è immediatamente accorso personale del Corpo forestale dello Stato che sta ancora operando sul posto. È intervenuta una task force di Forestali appartenenti al Soccorso alpino forestale, al comando stazione e al Coordinamento Territoriale per l’Ambiente di Assergi, al Servizio Meteomont del Comando Regionale di L’Aquila.

Sul posto è intervenuto anche un elicottero AB 412 del Corpo forestale dello Stato munito di verricello che ha portato in quota personale e unità cinofile, proveniente dal Centro Operativo Aeromobili di Pescara. Il Bollettino Meteomont – ricord ala forestale – segnalava da ieri pericolo “marcato” nella zona dell’incidente.



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *