full screen background image
Search

Vendeva la droga a 85 anni. Nonno pusher per le strade di Ballarò (PA)

Vendeva la droga a 85 anni. Nonno pusher per le strade di Ballarò (PA)

PALERMO – Un lungo elenco di presunti spacciatori si muoveva per le strade di Ballarò. Dal ventenne Salvatore Giuseppe Ribaudo, che tutti chiamano “Peppa Pig”, all’ottantacinquenne Raffaele Cardella.

Nonno pusher era il più attivo e mattiniero. “Apriva” il magazzino-deposito di droga in via Porta di Castro alle 6:30 per servire i primi clienti. Alcuni indossavano gli zaini e vista l’ora è certo che si trattasse di studenti che frequentano le scuole della zona. Poi, via via arrivavano gli altri spacciatori che hanno goduto dell’appoggio dei residenti del quartiere. “Fairo, fairo”, si sentiva urlare all’arrivo delle forze dell’ordine. Era una parola convenzionale, il segnale che dovevano fare sparire la droga.

I carabinieri hanno monitorato una cessione di hashish, avvenuta non lontano dalla chiesa di Casa Professa. Il cliente arrivò al volante di una Toyota Yaris. Nel video si vede che consegna dei soldi e riceve un piccolo pacchetto. Fermato dai militari, l’uomo ha ammesso di avere acquistato poco prima della droga.  “Le dichiarazioni rese sono assolutamente sovrapponibili alle circostanze di fatto documentate dai carabinieri che hanno visto lo stesso – scrive il giudice Filippo Serio – recarsi per le vie di Ballarò, parlare con Grisafi Salvatore, ricevere della droga da Cardella Raffaele e pagare il prezzo della merce acquistata nelle mani di Grisafi Salvatore”.

livesicilia


Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *