full screen background image
Search

Veneto: Soldi per i forestali, ma non al Parco

Veneto: Soldi per i forestali, ma non al Parco

ESTE. La Regione fa suonare le trombe e annuncia soldi e impiego per tutti i forestali del Veneto, ma la realtà è ben altra in quanto gli stagionali del Parco Colli non hanno ancora la certezza di un quattrino. Il caso degli operai forestali del Parco è tristemente noto: sono 26, non sono dipendenti diretti del Parco e della Regione e si occupano di mansioni fondamentali come la cura dei sentieri e il piano di contenimento dei cinghiali. Purtroppo non lavorano da dicembre a causa del mancato stanziamento di risorse da parte della Regione. Ieri l’assessore veneto all’Ambiente, Maurizio Conte, ha annunciato l’approvazione di un provvedimento che impegna 6,2 milioni di euro per la ripresa dell’attività svolta sul territorio dei settori forestali regionali e che consentiranno «tra le altre cose l’avvio delle procedure di assunzione per le maestranze a tempo determinato».

Conte parla di 624 figure professionali interessate dall’adozione di questo provvedimento. «Peccato che i 26 operai stagionali tradizionalmente in forza al Parco Colli non facciano parte di queste 624 figure» corregge il tiro Andrea Padoan della Fai Cisl «I finanziamenti annunciati da Conte sono destinati ai servizi forestali regionali e non ai forestali del Parco. Stiamo attendendo il finanziamento che deve essere autorizzato dall’assessore all’Agricoltura, Franco Manzato, ma ad oggi non abbiamo alcuna novità». I lavoratori fermi da dicembre hanno ricevuto la solidarietà di varie realtà, a partire dal gruppo politico “Nuova Monselice”: «Non possiamo accettare un simile atteggiamento da parte della Regione, e non possiamo accettare nemmeno che da parte delle amministrazione locali non ci sia un’azione di forte dissenso e opposizione a questa gestione sciagurata del nostro territorio e dei suoi cittadini», sono le parole del suo leader Francesco Miazzi.

Nicola Cesaro



Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *