in , , ,

Esercitazione militare congiunta tra Russia e Cina

C’è chi ci legge una risposta alle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. Chi non dimentica le sanzioni americane ed europee alla Russia. Sta di fatto che la nuova esercitazione congiunta tra Russia e Cina disegna con sempre maggiore forza un quadro di ipotetica alleanza tra i due Paesi, prima alleati, poi nemici e poi di nuovo partner privilegiati, in chiave antiamericana.

La vetrina dei nuovi equilibri è l’esercitazione navale congiunta “Joint Sea 2019”, nelle acque della Cina Orientale, a cui partecipano le due marine, divise in due squadre: il team rosso e quello blu.

 “Joint Sea 2019” prevede un’azione di difesa aerea congiunta, finalizzata a scortare un mercantile attraverso un’area minacciata da aerei da combattimento e, a seguire, l’abbattimento da parte di due cacciatorpediniere di droni bersaglio con una serie di missili a corto raggio.

È la prima volta che i due Paesi dispiegano missili a corto raggio in un esercizio congiunto. L’esercitazione è stata diretta da entrambi i Comandi, che hanno discusso di temi strategici come l’applicazione della forza e della potenza di fuoco, segno di una cooperazione militare e politica sempre più stretta.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Otto ddl bloccati all’ARS. Aspetta e spera….. !!

Richiesta Forestale distretto 4 – Palermo