in , , , ,

Nuovi scenari tra Musumeci e Salvini ? I Forestali sperano in positivo

ytyrdi Antonio David – Si attende di capire se il nuovo scenario politico possa dare una sterzata all’attuale governo regionale siciliano e su questo si pensa che ci possa essere una rinfrescata tra le mura dell’Assemblea Regionale Siciliana. Il partito di Salvini in Sicilia ha superato il consenso del 20% e questo in teoria dovrebbe portare ad un’entrata politica anche nelle aule dell’ARS, visto che a livello nazionale la Lega detterà legge e quindi si pensa ad un’indispensabile alleanza con Musumeci. Simpatia che il governatore Siciliano ha sempre manifestato al carroccio, quindi il due + due rimane inevitabile.

Se tutto questo dovrebbe portare benefici ai siciliani, che ben venga ma, seppur tanta gente del Sud apprezza ciò che il ministro ha fatto, altrettanti pensano cxhe tutto possa essere bocciato quanto prima. Certamente c’è bisogno dell’aiuto di Roma quindi, se ci si debba confrontare con la Lega per il bene comune, la manovra “rischia”  di attuarsi. Il commissario siciliano della Lega Stefano Candiani (sottosegretario al Ministero dell’Interno) non ha mai chiuso la porta, ribadendo spesso con forza che il partito di Matteo Salvini non rivendica poltrone. Ma con altrettanta chiarezza, lo stesso Candiani in più di un’occasione si è detto disponibile ad aiutare Musumeci a meglio caratterizzare l’azione politica della Regione su temi concreti come i trasporti e l’utilizzo dei fondi europei, chiedendo però una “discontinuità con il passato“.

La discontinuità del passato rimarcherà il problema dei Forestali siciliani che tra numeri elevati, rumor e humour degli anni passati non porterà punti solidi a tal proposito ma, su questo la parola, il colloquio e l’abilità di Musumeci deve essere tale da far cambiare idea al leader leghista e risolvere definitivamente il problema. La speranza re la fiducia data a Musumeci da parte dei siciliani, tra i quali i lavoratori forestali porta a pensare questo ma , anche la passività al problema riscontrata negli ultimi tempi da parte di tutto il governo siciliano implica prudenza e …delusione.

Manovre globali in vista del prossimo rimpasto di governo a Palazzo d’Orleans, che potrebbe colorarsi un po’ anche di speranza,  sempre che si possano smussare gli angoli e abbassare i toni dei mesi scorsi.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Diede fuoco ad un peluche nella sua casa. Condannato un CC Forestale di Brescia

Comunicazione per gli Addetti Antincendio Regione Sicilia