in , , , , ,

La lenta e sbagliata burocrazia. Sospesi gli addetti SAB per mancate visite mediche !

yuyuu24-6-2019 – Incredibile ma vero purtroppo. I distretti 1,2,4 del servizio antincendio di Palermo sono stati fermati a causa di mancata visita medica da parte degli operatori stagionali. Gli addetti SAB devono effettuare la visita medica in quanto sono passati i 12 mesi di copertura, quindi in attesa di gara ed eventuale espletamento annuale.
Assurdo è dir poco visto i tempi e soprattutto vista la necessità che si ha in un periodo caldo sotto tutti i punti di vista. Un periodo sbagliato e visite che dovevano effettuarsi in tempi antecedenti all’inizio della campagna antincendio e cioè del 15 giugno. Nonostante le squadre siano sprovvisto di mezzi e anche di personale, non si pensa di anticipare il tutto e farsi trovare pronti e attivi visto anche le alte temperature e la necessità di coprire un servizio che anno dopo anno non riesce a decollare.
A tali operatori si aggiungono ancvhe le torrette quindi una totale scopertura su alcuni fronti caldi come il palermitano con i soli OTI che devono coprire ciò che non è possibile ma, ci sdi affida al solo servizio aereo se allertato dalle Guardie Forestali, unici addetti disponibili nonnostante la carenza che li accompagna da parecchio tempo.
Un eventoi del genere è successo nel 2014, ove si creò un disagio non indifferente e attese che purtroppo hanno i loro tempi accompagnatri da disagi che per forza maggiore devono attendere la lenta e mala burocrazia. il telefonino rimane l’unico mezzo per cercare di dare allarme se esistono le condizioni. Purtroppo gli incendi continuano il loro corso così come successo la scorsa notte nel Bosco Balata, ove il ritardo di segnalazione ha provocato un danno non indifferente, con mezzi rimasti in panne e soccorsi dai colleghi limitrofi…….
Sembra che il governo regionale non voglia dare contiunuità a tale servizio e visti i tanti problemi che si accompagnano da sempre (rimpinguamento degli operai, mezzi obsoleti,dpi e vestiario …..non a norma) vine da pensare il cattivo tempo per non diore altro.,

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Carico d’acqua rischioso per un Canadair sulla coste di Agrigento !

Rassegna Stampa di oggi 24 Giugno