in , , ,

400 milioni a rischio. Fondi europei sempre in bilico per le casse Siciliane

La missione dell’assessore Armao a Bruxelles non ha portato lo sperato sblocco dei fondi europei della Regione, che restano così congelati. Questo significa che bisognerà fare i salti mortali per non perdere i 400 milioni di euro che dovranno essere spesi entro fine anno. Il presidente Musumeci ha intanto deciso di inviare in tutti gli assessorati degli ispettori che dovranno analizzare i flussi di spesa e soprattutto i motivi che stanno tenendo fermi nei cassetti centinaia di milioni. 

La vicenda riguarda la procedura a fine luglio, quando Bruxelles ha contestato alcune spese certificate nel 2018 e in generale vari errori procedurali sul sistema dei controlli. Da qui la cosiddetta «interruzione dei pagamenti»: formula che di fatto impedisce alla Regione di spendere fino a quando l’Ue non riterrà superate le criticità rilevate.

Entro il 31 dicembre – si legge sul quotidiano -, la Regione deve certificare di aver speso la quota di fondi del 2019, che ammonta a 404 milioni. Ma se Bruxelles non sbloccherà la spesa nulla potrà essere certificato e la Regione rischierà di perdere il budget.

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Campagna antincendio in Sicilia. Riunione operativa per programmare il 2020

Sardine: in migliaia a Palermo