in , , ,

Le rettifiche o meno dei politici sui forestali….lasciano il tempo che trovano

di Antonio David, 23/10/2016. – Non si placano le divergenze e le opinioni degli operai forestali siciliani “sull’errato intendimento o male interpretazioni” delle parole  di Cancellieri sui lavoratori del comparto, riportato dal settimanale di Panorama. Il fatto che i probabili  licenziamenti prossimi o in futuro sul numero elevato dei lavoratori in base alle disponibilità dei fondi e tutto l’iter di ripercussioni che si sono messi in atto sul rivedere chi andrà in pensione anticipata per abbassare tale numero forestale, con confronti pari o meno alle pubbliche amministrazioni………ha veramente stancato chi legge, chi ascolta e chi deve riportare il tutto !

Giornalmente assistiamo al politico di turno che parla e sparla del proprio collega di banco come la nuora e la suocera, battibecchi che rimbalzano all’opinione pubblica con singoli intendimenti a libero arbitrio con pareri e singole interpretazioni, quindi con conferme e smentire riportate a libero uso. Facile e semplice affermare e poco dopo negare, facile lanciare la pietra e ritirarsi il braccio, facile accusare e poi  discolpare visto che, questi ormai sono dei “passatempi” che lasciano il tempo che trovano. La serietà politica ormai è malsana e risaputa e, nonostante il mettersi in evidenza per qualsiasi motivo ha reso basilare la parola del singola politico o meno. Il discorso vale a carattere generale , in quanto tutti vorrebbero ma nessuno “quaglia” nei fatti… Il forestale rimane nauseato a qualsiasi forma di atto, che il politico mostra anche perchè la figura ormai è satura e logora. Tutto questo non fà bene a nessuno e il non saper mettere in campo tutto ciò che si sbandiera, fà capire la realtà delle legislature di governo che abbiamo sia in ambito nazionale che regionale, proprio perchè camminano di pari passo e a braccetto.

Parole e azioni(poche) buttate al vento, con il solo scopo di mettersi in evidenza e far parlare di se anche con fatti poco spiacevoli vedi la condanna dell’On. Cascio (FI), il tutto per salire sul pulpito e restarci, a cui condividere anche il semplice deputato che non riesce a mettere in fila un discorso sensato, quindi un obiettivo ambito e rincorso anche nelle prossime elezioni regionale del 2017….

Questa politica non interessa nessuno………!

What do you think?

Written by forestalinews

Per contattarci cliccate sulla busta sopra. Saremo lieti di rispondervi :)

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Salvagente pubblico per 177 precari forestali di Aosta

Tutti contro, contestazioni per Renzi anche a Trapani